User Tools

Site Tools


ransomware-student-survey2017

Ransomware: chi sono le vittime potenziali e come ridurne gli effetti?

Sondaggio sull'Impatto dei Ransomware sui cittadini

Nell'ambito dell'iniziativa nazionale sull'alternanza studio-lavoro, gli studenti Gabrial Avi, Paolo Leonardelli, e Luca Rigoni dal Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Trento, stanno conducendo un'attività di ricerca sugli effetti del ransomware.

Supervisori scientifici: Katsiaryna Labunets, Silvio Biagioni, e Fabio Massacci dell'Università di Trento.

Che cosa è un ransomware?

Un ransomware è un tipo di malware che limita agli utenti l'utilizzo del proprio PC. Questo può avvenire o rendendo impossibile l'utilizzo del proprio Desktop o bloccando file personali (e.g. .pdf, .docx, .xls). Le famiglie di ransomware recenti, chiamate crypto-ransomware, criptano alcuni tipi di file sul sistema colpito, e obbligano gli utenti a pagare un riscatto (attraverso metodi di pagamento anonimi) per ricevere la chiave con cui decriptare i propri file.

La loro azione può portare a conseguenze molto negative, come ad esempio: perdita temporanea o permanente di informazioni sensibili, interruzione di operazioni commerciali, perdite finanziarie per ripristinare il proprio sistema e danneggiare la reputazione di un'azienda.

Il ransomware è uno dei principali attacchi informatici secondo lo studio del Clusit sui 10 principali attacchi informatici in Italia.

Domande di ricerca

Attraverso questo sondaggio vogliamo raccogliere dati per rispondere alle nostre domande di ricerca:

  1. Quale è il comportamento tipico di un utente nell'utilizzo del PC e dei propri file?
  2. Quale è il livello di consapevolezza riguardo i rischi che un malware può causare e sulle possibili contromisure per prevenirli?

Sondaggio

L'indagine che vi proponiamo richede circa 5-10 minuti, e riguarda la vostra esperienza nell'utilizzo del PC e di internet.

Tutti i dati saranno raccolti garantendo l'anonimato al momento della ricezione, e non ci sarà quindi alcun rischio legato al rispetto della vostra privacy e alla vostra sicurezza. I risultati ottenuti aiuteranno giovani ricercatori nello studio di scenari realistici riguardanti la distribuzione dei ransomware e del loro impatto sulle persone.

Per domande contattate il Dott. Biagioni al suo indirizzo di posta elettronica: silvio.biagioni@unitn.it. 

La vostra partecipazione è totalmente volontaria. Il questionario è accessibile da qui:

Per favore, condividi questa pagina ad amici e parenti che potrebbero essere interessati a partecipare al nostro studio!

ransomware-student-survey2017.txt · Last modified: 2017/03/10 15:41 by katsiaryna.labunets@unitn.it